Le fonti audiovisive

ANDREA-BALESTRI-Protagonisti-per-sempre

COMPRENDERE IL LINGUAGGIO AUDIOVISIVO

Nell’ambito degli obiettivi del progetto illustrato su questo sito, si è ritenuto utile organizzare una sezione dedicata all’uso delle fonti visive sia nella ricerca storica sia nella didattica a scuola e all’università, in particolare per l’insegnamento della storia, a partire da una educazione di base sulla specificità dei linguaggi audio-visivi.

Si pubblicano e si linkano, pertanto, contributi e strumenti, già reperibili on line, realizzati a tale scopo. La sezione sarà, a mano a mano, incrementata con ulteriore risorse, in base anche a specifici suggerimenti che dovessero pervenire alla redazione.

Si ringraziano, in particolare, il sito www.visionandonellastoria.net, produttore e aggregatore di risorse rese fruibili nel web su tali temi, e la Fondazione Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico per alcuni contributi, frutto di una politica culturale perseguita da anni, forse decenni, volta alla valorizzazione dei documenti audiovisivi e soprattutto al loro uso e riuso a partire dal mondo della scuola.

Tra le prime “azioni” necessarie si segnala l’importanza della conoscenza del dibattito storiografico e delle problematiche storico-archivistiche legate all’uso delle fonti audiovisive e ai loro contesti di produzione, trattamento, valorizzazione e riuso.

S. Pagni, Il dibattito storiografico sulle fonti filmiche. Una sintesi, Il Mondo degli Archivi, STUDI, 2014

V. Roghi, Una questione di metodo, in “La Ricerca”, Storia & Geografia, Loescher editore, 2013

V. Roghi, Le fonti televisive, in “La Ricerca”, Storia & Geografia, Loescher editore, 2013

E. Taviani, Il cinema come fonte per la storia, primo paragrafo del saggio di E. Taviani Il cinema di propaganda: il caso del Pci, in “Propaganda, cinema e politica. 1945-1975”, a cura di E. Taviani, Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico, Annali 11, 2008

L’esperienza del Piano Nazionale per la promozione della didattica del linguaggio cinematografico e audiovisivo nella scuola (1999-2001): sintesi e relazioni a cura di cinemaavvenire.it.

Proposta per una Bibliografia_work_in_progress (a cura di L. Cortini)

***

Alla presa di confidenza circa le questioni – quanto meno di alcune – relative alla nascita e allo sviluppo di una storiografia contemporaneista attenta all’uso delle fonti filmiche e fotografiche, segue l’importanza del lavoro “sul campo” per familiarizzare e sperimentare l’utilizzo di tali documenti. I contributi che seguono forniscono indicazioni, esempi, modelli di analisi e di sperimentazione laboratoriale.

Interrogare le fonti visive. Leggi l’Introduzione, tratta dal volume Le fonti audiovisive per la storia e la didattica, a cura di L. Cortini, Annale 16, Fondazione Aamod, Effigi Edizioni, 2014

L. Cortini, Fonti filmiche, archivi, didattica, Il Mondo degli Archivi, STUDI, 2014

V. Roghi, Anatomia di un documentario di storia #1 Le donne in TV, in “La Ricerca”, Storia & Geografia, Loescher editore, 2013

L.Cortini, Metodologie per l’uso delle fonti audiovisive nelle scuole e all’università, Visioni dalla storia, 2013

L. Cortini e A. Medici, L’uso delle fonti audiovisive per lo studio della storia, La Nuova Italia, 2012

M. Medi, Cinema e insegnamento della storia, IndIre, s.d.

Crescere con le immagini. Scheda metodologica per la lettura di un film, a cura di G. Montesanto, Cinemavvenire, 2008

P. Vayola, Il cinema come fonte per la didattica della storia contemporanea, Bibliolab, s.d.

***

Il documento successivo raccoglie i risultati di un’inchiesta, realizzata a cura di L. Cortini nel 2008, con la messa a punto di due questionari (uno per i docenti e l’altro per i conservatori di archivi audiovisivi): “La memoria audio-visiva: uso dei materiali filmici e sonori per la formazione universitaria e specialistica”. Oltre 70 le personalità del mondo della cultura le cui risposte si possono leggere in questo Dossier. All’inchiesta seguì un convegno, organizzato dall’Aamod in collaborazione con altre istituzioni. Questo il progetto.

Si ritengono tuttora attuali le riflessioni contenute nel documento, di seguito scaricabile in pdf:

dossier_inchiesta uso fonti filmiche

Sul progetto “L’Italia democristiana. Immagini e storia”:

L. Cortini, La “ricostruzione della politica” attraverso le fonti audiovisive? Un progetto di public politics history, Visioni dalla storia, 2016

Annunci